Pubblicato da Teatro Petrolini il

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

SALA FABRIZI : NOVECENTO – di Alessandro Baricco

18 Gennaio 2020 ore 21:00 - 19 Gennaio 2020 ore 21:00

La storia raccontata da Baricco è oramai più che conosciuta e le gesta e la filosofia tutta particolare del protagonista, Danny Boodman T.D. Lemon Novecento, rappresentano una specie di baluardo per gli attori di questi ultimi venti anni.

E’ un monologo che si piazza a metà strada tra il racconto e la performance esplicitamente attoriale, ed ha in sè tutta una varietà di tecniche espressive che mettono certamente alla prova il talento di chi interpreta la voce narrante (Max, il trombettista amico del protagonista) e che attraverso lei fa agire i vari personaggi della storia.

In questa versione, curata da Bonaccorso, il pianoforte ha un impiego significativo e pieno di sfaccettature, e si colloca allo stesso piano della voce narrante, sostenendola e facendo da contraltare nella creazione di quelle atmosfere che risultano importanti nello scorrere della vicenda.

Il racconto di questa identità del tutto singolare di un uomo nato e vissuto per sempre su una nave, senza averla mai abbandonata, e che vive nell’arte della musica con lo stesso attaccamento, rappresenta una metafora straordinaria che spiega il motivo per cui l’artista non può fare a meno dell’arte. La nave e i vincoli che essa rappresenta, sono gli stessi che il pianista riconosce (come tanti uomini al mondo) nei confronti dell’espressione artistica e, malgrado sembri una costante costrizione, tutto questo è linfa vitale a cui non è possibile rinunciare.

La scelta interpretativa di Bonaccorso del voler leggere il monologo intero lascia un pò perplessi. Non che la performance sia risultata lenta o falsata, ma in alcuni tratti sembra fuori luogo o comunque limitativo il dover rimanere assoggettati ad un leggio, soprattutto laddove sarebbe utile e funzionale utilizzare mimica e movimento corporale per rendere più incisivo il carattere dei vari personaggi presenti nella storia. E’ sicuramente vero che Baricco abbia voluto esplicitamente scrivere un testo legato alla logica del racconto, cosa a lui congeniale e più familiare, ma il teatro è un universo a sè, che non segue regole dettate da uno scrittore. Il teatro vuole scene in movimento, soprattutto quando c’è staticità, quando è la fantasia della platea a dover essere stuzzicata ed ammaliata.
Probabilmente l’assoggettarsi ad una logica troppo aderente al testo, così come era stato concepito, non è la strategia migliore per affrontare questo monologo, tanto più che la musica del pianoforte dal vivo poteva risultare una spinta interessante e dare dinamicità a tutta la rappresentazione.

Nel complesso questa versione di “Novecento” è piacevole all’ascolto ma soffre un pò di un effetto audio-libro che probabilmente andava scongiurato il più possibile. Le capacità attoriali di Francesco Bonaccorso e la versatilità di Antonio Frazzoni rendono comunque la messinscena godibile e movimentata, rappresentazione capace di far sognare e rivivere ancora una volta la vita del mitico pianista Danny Boodman T.D. Lemon Novecento.

 

Dettagli

Inizio:
18 Gennaio 2020 ore 21:00
Fine:
19 Gennaio 2020 ore 21:00
Categoria Evento:
Prenotazione per spettacolo