Pubblicato da il

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

“NON GIOCARTI LA TESTA COL DIAVOLO”

28 Ottobre ore 21:00 - 30 Ottobre ore 18:00

Quando un artista è grande, lo è in tutto ciò che fa.
Edgar Allan Poe non è soltanto un inventore di gialli, incubi e personaggi oscuri indimenticabili, ma è anche – non tutti lo sanno – un felicissimo scrittore umoristico. Dalla sua profonda inquietudine e capacità immaginativa derivano mostruosità in grado di tenervi svegli un’intera notte, ma anche situazioni grottesche e divertenti capaci di ribaltare il senso comune, attraverso una genialità che sa cogliere alla perfezione i vizi degli uomini.

Ed è proprio questo che rende Poe un genio: la sua semplicità efficace nel dipingere caratteri reali – spesso malati o psicologicamente deboli – in un contesto tragico, magico o immaginifico, o semplicemente nella quotidianità borghese del suo tempo. E come nella vita, Riccardo Leonelli dà voce a un Poe simile: molteplice e fratto, attraversando i più svariati stati dell’animo umano in un viaggio in cui l’attore/narratore rivive le sue storie e quelle dei suoi personaggi. Sul palco, il quartetto musicale composto da Emanuele Cordeschi, Riccardo Cordeschi, Lorenzo D’Amario ed Emanuele Grigioni esegue potenti brani originali e cult del repertorio progressive rock, con l’aggiunta di proiezioni video che arrivano di volta in volta al cuore dei racconti grazie alla partecipazione di Sergio Petrucci e Valentina Lilla.
Lo spettacolo si apre nella leggerezza delle tranquille esistenze di borghesi benestanti, per sboccare lentamente nell’intimo delle inquiete giornate di individui che non si accontentano del proprio status e trovano nell’oscurità della notte quella parte di io inespressa, immonda o inenarrabile che è dentro di loro. Dal racconto grottesco Non bisogna giocarsi la testa col Diavolo, da cui lo spettacolo trae il titolo, all’ossessionante narrazione de Il cuore rivelatore, la performance conduce il pubblico in un’America lontanissima da quella attuale, eppure già densa di storie di forte impatto emotivo e spettacolare,
traghettandolo senza troppo garbo dal riso all’incubo, dalla caricatura alla depravazione morale. Non è uno spettacolo che vuole terrorizzare, per l’amor di Dio. La voce di Poe non fa altro che metterci in guardia con un semplice e saggio suggerimento: non giocarti la testa col Diavolo.

Dettagli

Inizio:
28 Ottobre ore 21:00
Fine:
30 Ottobre ore 18:00

Luogo

SALA FABRIZI
Prenota per questo spettacolo
“NON GIOCARTI LA TESTA COL DIAVOLO”